Reparto Corse


 

logo_headerLa prima edizione del Trofeo Italiano Amatori fu fatta nel 2005 e fu una vera e propria rivoluzione perché poterono iscriversi al nostro trofeo solo coloro che non avevano mai fatto neppure una gara!

Fu una vera e propria scommessa, un azzardo che però ebbe un enorme successo, due griglie piene il primo anno fino ad arrivare ai 240 piloti iscritti nel 2012 .

Nelle edizioni successive al 2005 introducemmo la regola dei tempi di ingresso, potevano iscriversi solo coloro che avevano certi tempi sui circuiti, garantimmo la partecipazione alla gara a tutti i piloti prendendo il numero massimo di piloti che la pista poteva ospitare per la gara (e non per le qualifiche come si usava fare all’epoca, mandando poi a casa i piloti che non si erano qualificati)  inserimmo le sotto classifiche degli Over, esordienti etc., portammo in pista una Hospitality degna di questo nome e tante altre innovazioni ed idee che oggi “LO DICIAMO CON ORGOGLIO” sono utilizzate anche da altri organizzatori, il tutto a beneficio di un motociclismo non professionistico che prima della nostro arrivo era inesistente.

logo_dx

In DODICI anni il Trofeo Italiano Amatori non ha mai avuto lo stesso regolamento, e questo perché le esigenze dei piloti cambiano di continuo e noi abbiamo cercato sempre di soddisfarle, ovviamente non fa eccezione questa nuova edizione per la quale abbiamo rivoluzionato nuovamente la nostra offerta ed il nostro regolamento!

  • Nessun obbligo di acquisto degli pneumatici;
  • I piloti che non hanno tempi certificati da gare FMI nel caso in cui girino con i tempi della categoria successiva, verranno spostati ad una o più categorie superiori;
  • 3 diverse griglie di partenza per la classe 1000 con i piloti divisi in 3 classi in base ai tempi;
  • 2 diverse griglie di partenza per la classe 600 con i piloti divisi in 3 classi base ai tempi;
  • I piloti utilizzeranno i performanti Metzeler Racetec RR intagliati per la classe 600 e intagliati o slick (a scelta del pilota) per la classe 1000, riconosciuti come il migliori pneumatici dell’anno 2015 e vi permetteranno di:
  • 6 date di calendario per un totale di 7 gare (in una data ci sarà doppia gara) senza obbligo di farle tutte;
  • Classifica finale del trofeo calcolata al meglio dei 5 risultati di gara;

Con questa formula se un pilota che per un motivo qualsiasi salta due gare, resterà comunque in corsa per il campionato perché la classifica finale per tutti (sia chi ha fatto tutte e 7 le gare che per chi ne ha fatte solo 5) verrà fatta al meglio dei 5 risultati di gara.

Il team CMT Racing quest’anno partecipa al trofeo con due piloti Categoria 1000 e 600 avanzato!!